Le raccomandazioni aggiornate del gruppo di lavoro italiano intersocietario per il supporto nutrizionale nei pazienti oncologici

help 1196x350

Il Gruppo di Lavoro, che comprende AIOM, SINPE, FAVO, SICO, ASAND e FNOPI, ha aggiornato le raccomandazioni del 2016 per mantenere viva l’attenzione sul tema della nutrizione in Oncologia, tema che resta purtroppo ancora sottovalutato, e fornire uno strumento di aggiornamento sintetico e fruibile a tutti gli specialisti che hanno in cura i pazienti oncologici.

Nel rispetto delle sempre maggiori evidenze che indicano il trattamento nutrizionale perioperatorio come un fattore chiave per ridurre le complicanze, i tempi di ospedalizzazione, i tempi di recupero ed i costi sanitari è stata introdotta una parte relativa al paziente chirurgico.

Si sottolinea inoltre l’importanza, per i tumori a più alto rischio di sviluppo di malnutrizione (es. del distretto testa-collo, gastrointestinali, pancreatici, polmonari), dell’avvio di un programma educazionale e di stretto monitoraggio nutrizionale sin dal momento della diagnosi, indipendentemente dai risultati dello screening nutrizionale che possono modificarsi rapidamente nel corso dei trattamenti. E’ sempre più chiaro infatti dalla letteratura che la precocità dell’intervento nutrizionale è la chiave per garantire la miglior efficacia dello stesso.    

Al fine di favorire la massima diffusione delle raccomandazioni ne viene fornita la traduzione in italiano.

Raccomandazioni aggiornate per il supporto nutrizionale nei pazienti oncologici